CARMINA CAMPUS

Riusi e costumi nell'ottica del recupero dei materiali, nasce il nuovo progetto di CarminaCampus per Takashimaya. Nei grandi magazzini giapponesi saranno disponibili 200 pezzi coloratissimi di modelli Karla bag e tetris. Ilaria Venturini fendi ha coinvolto il marchio francese epice  per unire al cotone organico un "ingrediente x": Striscioline di plastica, riciclata da buste per i rifiuti. La pulitura e la tessitura sono realizzate da un'impresa arigiana del mali. (carminacampus.com).






























































Σχόλια